Traghetti per Rio Marina: informazioni sul porto dell’Isola d’Elba

Il porto di Rio Marina è, tra i porti di arrivo dei traghetti per l’isola d’Elba, il secondo per ordine di importanza, dopo quello di Portoferraio. Deve la sua costruzione allo sfruttamento minerario dell’Elba orientale: si trattava infatti, del punto ideale per l’imbarco del materiale estratto dalle vicine miniere dei comuni di Rio e Rio Marina, sulle navi da trasporto. Nel corso degli anni i pontili di caricamento in legno hanno lasciato spazio a pontili di caricamento in ferro, e ad una diga foranea a protezione, allungata a più riprese.

Con la diminuzione e progressivamente la fine delle attività estrattive, vi fu il conseguente abbandono, nonché la rimozione, di parte delle attrezzature portuali di caricamento. Tuttavia, la parte foranea del porto è stata negli anni allungata e rinforzata, in modo da poter ospitare i traghetti Toremar che assicurano il collegamento sulla tratta Piombino – Rio Marina.

Il porto di Rio Marina offre anche la possibilità di ormeggiare circa 200 barche fino a 16 metri di lunghezza. A terra sono presenti tutti i servizi per le imbarcazioni tra i quali acqua e corrente elettrica. 206 sono i posti barca fino a 16 metri, con un fondale di 1,30 metri in un porto che si presenta ben riparato e perfettamente integrato nel centro di un tipico borgo marinaro. Il porto di Rio Marina grazie agli spostamenti agevoli e frequenti dei traghetti e ai paesaggi naturali di estrema bellezza, si candida ad essere un’ottima base per visitare tutta l’Isola d’Elba.

Rio Marina

Rio Marina si trova nel versante orientale dell’isola d’Elba, incastonata in una piccola insenatura di mare contornata da colline la cui terra, rossa per l’ossido di ferro, ne testimonia il passato minerario. Troverete qui il Parco Minerario dell’isola d’Elba, con le sue miniere a cielo aperto e il Museo di minerali e di arte mineraria. La località è senz’altro un’attrattiva turistica di grande interesse, anche storico-culturale, oltre che paesaggistico.

L’Isola d’Elba

La città portuale di Rio Marina si trova sull’isola d’Elba, che è la maggiore dell’Arcipelago Toscano e la terza più grande d’Italia, dopo Sardegna e Sicilia. L’isola è famosa in tutto il mondo per aver ospitato Napoleone Bonaparte durante il suo esilio, nel 1814. Durante il periodo preistorico fu abitata dalla tribù Ilvati ligure che ha chiamato l’isola Ilva. È stata poi terra di Etruschi e Romani, ragione per cui sull’isola potete trovare numerosi resti archeologici, musei, fortezze imponenti e splendide residenze napoleoniche.

Arrivare al porto di Rio Marina in auto

L’unica strada che porta a Rio Marina sia da Ovest che da Nord, è la S.p. 26. Verso Nord lungo la costa si raggiunge Porto Cavo mentre a Ovest si passa nell’entroterra fino a un bivio. Verso Sud la S.p. 26 permette di giungere alla bellissima Porto Azzurro. Continuando verso Ovest, sulla S.p. 32, si arriva a Portoferraio.

Arrivare al porto di Rio Marina in autobus

Il porto di Rio Marina è servito dalla linea 117. Le fermate sono molto distanti dagli imbarchi: se viaggiate a piedi dovrete percorrere circa 200 metri per arrivare all’attracco dei traghetti. La linea 117 verso Nord è diretta a Porto Cavo, la direzione opposta può raggiungere alternativamente diverse destinazioni, Portoferraio Calata Italia, Porto Azzurro Cimitero e Rio Elba.

Distanze e collegamenti

Se intendete raggiungere l’isola d’Elba con mezzi alternativi queste sono le distanze e i collegamenti disponibili:

  • L’Aeroporto Marina di Campo dista 27 km, per un viaggio di 45 minuti;
  • L’Aeroporto Internazionale “Galileo Galilei” di Pisa dista 132 km per un’ora e dieci di viaggio:
  • Potete raggiungere Piombino in un’ora di traghetto;
  • Oppure Portoferraio con soli 30 minuti di trasbordo.

Biglietteria

Potete trovare una biglietteria sulla strada Calata dei Voltoni, a Nord del molo. Tuttavia, è consigliabile  acquistare online  il biglietto dei traghetti per l’Elba. Grazie al nostro sistema di prenotazione, infatti, potete approfittare di offerte stagionali e comparare orari e prezzi dei traghetti.

Imbarco sul traghetto

L’imbarco per Piombino si trova alla fine del  molo lungo circa cento metri. La corsia che vi arriva può ospitare solo due file di macchine, ragione per cui lo spazio di manovra è piuttosto ristretto. È consigliabile presentarsi con un certo anticipo e prendere posto in fila che, nei periodi di alta stagione, può arrivare perfino lungo la strada.

Tutte le informazioni relative a: