Prenota un traghetto per il porto di Rio Marina: informazioni e collegamenti con l’Isola d’Elba

Sono tanti i traghetti per l’Isola d’Elba che ogni giorno la collegano con la terraferma e Rio Marina è uno dei porti di approdo principali per una vacanza sull’isola.

La tratta Piombino – Rio Marina è collegata dalla compagnia di navigazione Toremar. La frequenza delle corse con Rio Marina è intensificata nei periodi di alta stagione, con collegamenti dalle ore 8:20 alle ore 17:30. In bassa stagione è assicurato almeno un collegamento giornaliero tra la terraferma e l’isola.

Come acquistare il biglietto per Rio Marina

La modalità di acquisto dei biglietti può avvenire tramite il nostro sistema di prenotazione online, vivamente consigliato considerato l’elevato afflusso di passeggeri.

I biglietti saranno inviati via posta ordinaria, pagando un piccolo supplemento, oppure via e-mail con la possibilità di essere stampati.

Per qualsiasi necessità, raccomandiamo sempre di chiamare il nostro call center al numero 0565960130, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 20:00.

Imbarcare o sbarcare auto e passeggeri al porto di Rio Marina

L’imbarco per Piombino si trova alla fine di un molo lungo circa cento metri. La corsia che vi arriva può ospitare solo due file di macchine, ragione per cui lo spazio di manovra è piuttosto ristretto. È consigliabile presentarsi con un certo anticipo e prendere posto in fila che, nei periodi di alta stagione, può arrivare perfino lungo la strada.

In linea di massima raccomandiamo sempre di arrivare almeno 2 ore prima se si deve imbarcare un veicolo, mentre se non si hanno mezzi a seguito, è possibile arrivare 1 ora prima rispetto all’orario previsto.

Solo il conducente può guidare all’interno del garage della nave e, così come per le manovre di sbarco, deve sempre seguire le indicazioni dello staff di bordo.

Compagnie per il porto di Rio Marina per l’Isola d’Elba

Toremar si occupa di collegare Rio Marina alla terraferma.

Come raggiungere il porto di Rio Marina

Rio Marina è facilmente raggiungibile in auto, treno e aereo.

Come arrivare al porto di Rio Marina in auto

L’unica strada che porta a Rio Marina, sia da Ovest dell’isola che da Nord, è la SP 26. Verso Nord lungo la costa si raggiunge Porto Cavo mentre a Ovest si passa nell’entroterra. Verso Sud la SP 26 permette di giungere alla bellissima Porto Azzurro. Continuando verso Ovest, sulla SP 32, si arriva a Portoferraio.

Come arrivare al porto di Rio Marina in autobus

Il porto di Rio Marina è servito dalla linea 117. Le fermate sono molto distanti dagli imbarchi: se viaggiate a piedi dovrete percorrere circa 200 metri per arrivare all’attracco dei traghetti. La linea 117 verso Nord è diretta a Porto Cavo, la direzione opposta può raggiungere alternativamente diverse destinazioni, Portoferraio Calata Italia, Porto Azzurro Cimitero e Rio Elba.

Come arrivare al porto di Rio Marina in aereo

L’aeroporto Marina di Campo dista 27 km, per un viaggio di 45 minuti.

Indirizzo del porto di Rio Marina

L’indirizzo del porto di Rio Marina è Calata dei Voltoni, 57038 Rio Marina (LI).

Parcheggi per le auto

In via Roma c’è un parcheggio a pagamento video sorvegliato attrezzato per ogni tipo di veicolo e aperto tutto l’anno.

Servizi del porto

Il porto di Rio Marina offre anche la possibilità di ormeggiare circa 200 barche fino a 16 metri di lunghezza. A terra sono presenti tutti i servizi per le imbarcazioni tra i quali acqua e corrente elettrica. 206 sono i posti barca fino a 16 metri, con un fondale di 1,30 metri in un porto che si presenta ben riparato e perfettamente integrato nel centro di un tipico borgo marinaro.

La storia del porto

Il porto di Rio Marina è il secondo per ordine di importanza, dopo quello di Portoferraio. Deve la sua costruzione allo sfruttamento minerario dell’Elba orientale: si trattava infatti, del punto ideale per l’imbarco del materiale estratto dalle vicine miniere dei comuni di Rio e Rio Marina, sulle navi da trasporto. Nel corso degli anni i pontili di caricamento in legno hanno lasciato spazio a pontili di caricamento in ferro e ad una diga foranea a protezione, allungata a più riprese.

Con la diminuzione e progressivamente la fine delle attività estrattive, vi fu il conseguente abbandono, nonché la rimozione, di parte delle attrezzature portuali di caricamento. Tuttavia, la parte foranea del porto è stata negli anni allungata e rinforzata, in modo da poter ospitare i traghetti Toremar che assicurano il collegamento sulla tratta Piombino – Rio Marina.