Alla scoperta dei Cimeli Militari di Marciana Marina: storie e testimonianze preziose

I Cimeli militari di Marciana Marina sono dei piccoli tesori che forse non tutti hanno l’occasione di conoscere. Oggetti rari appartenuti ai militari di ogni rango che hanno vissuto l’isola d’Elba con la sua storia e le sue guerre, compresa questa località che è il più piccolo comune dell’isola. Questo Museo fa parte dei Musei dell’Arcipelago Toscano ed è stato realizzato per volere dei suoi cittadini.

 

Alla scoperta dei Cimeli Militari di Marciana Marina, storie e testimonianze preziose:

 

 

Marciana Marina: una piccola località dalla storia significativa

Marciana Marina è una località dell’Isola d’Elba affacciata sul mare. Oggi meta turistica, come lo è tutta l’isola, nacque ufficialmente quando si conclusero le incursioni piratesche del ‘500 che, nel corso degli anni, impedirono alla città di formare dei nuclei abitativi sicuri.

L’allora Marina di Marciana, sviluppatasi nel luogo detto “Il Cotone”, era suddivisa in due comunità: quella di Poggio e quella di Marciana. Entrambe le parti condivisero il porto naturale sulla spiaggia. Il vero comune autonomo si costituì nel 1884 dalla divisione dal comune di Marciana e l’acquisizione di frazioni di S.Ilario, S.Piero in Campo, Porto di Campo e Pianosa.

Marciana Marina fu testimone e protagonista di molti fatti storici. L’Elba non dimentica lo sbarco di Napoleone Bonaparte nel 1802 in qualità di Primo Console, che amministrò l’isola e formò il primo catasto. Si dice che Napoleone apprezzasse moltissimo la località, sia per la natura in contaminata e la bellezza delle sue acque, sia per la forza dei suoi abitanti. Marciana Marina fu spesso meta delle sue escursioni.

Nella Seconda Guerra Mondiale, il territorio dell’Elba diventò fu occupato dai tedeschi a seguito di un bombardamento aereo a Portoferraio. L’isola, e così Marina Marciana, fu liberata nel 1944 dalle truppe francesi, dopo più di un anno di indigenza e di sofferenza. In occasione dell’Operazione Brassard i francesi occuparono la parte occidentale dell’isola a Marina di Campo, per poi occupare Marciana, Poggio e Marciana Marina verso nord.

 

La Raccolta dei Cimeli Militari di Marciana Marina

Nonostante la storia recente, c’è una piccola e preziosa tradizione militare che si tramanda all’Elba e a Marina Marciana. Fu promossa dall’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Guerra  che nel 1983 decisero di donare al comune di Marciana Marina i cimeli militari conservati fino a quel momento.

Preziosi tesori risalenti a tante epoche storiche, dal periodo garibaldino a quello napoleonico, fino all’ultimo conflitto mondiale. La Raccolta di Cimeli Militari di Marciana Marina si trova attualmente nella Biblioteca Comunale, che ha realizzato un piccolo museo in cui sono esposte medaglie, armi, fotografie, lettere e ogni genere di testimonianza delle guerre a cui hanno preso parte molti cittadini elbani e italiani. Tramite questo tributo è possibile ripercorrere i fatti cruciali accaduti all’Elba attraverso le imprese dei suoi cittadini, che sono stati in grado di ricostruire la loro identità e un fortissimo senso di comunità ancora oggi vivo.

L’ingresso è gratuito e la visione dei cimeli è accessibile a tutti. Nel vostro viaggio all’Elba dedicate una tappa del vostro itinerario alla Raccolta dei Cimeli Militari di Marina Marciana per rivivere le storie che non sempre si ha l’occasione di ascoltare. Scoprite tutti gli orari dei traghetti verso i porti dell’isola d’Elba.

 

 

Photo Credits
Foto di Wolfgang Sauber da Wikimedia

Articoli correlati

9 Maggio 2024

News & Info

Isola d’Elba: come imbarcare l’auto a metano sui traghetti

2 Maggio 2024

Posti da Visitare

Cosa vedere a Rio Marina sull’Elba: l’orto dei Semplici e l’Eremo di Santa Caterina

18 Aprile 2024

Posti da Visitare

Cosa vedere all’isola d’Elba in 4 giorni: il nostro itinerario

Prenota con TraghettiPer il traghetto per l'Isola d'Elba

Metodi di pagamento
Certificazioni