Le tre ville romane dell’isola d’Elba

Villa romana isola d'ElbaQuesta meta è conosciuta e rinomata anche per la sua antichissima storia. Tante sono le testimonianze disseminate sul suo territorio. Come le celebri tre ville romane dell’isola d’Elba: delle Grotte, della Linguella e di Capo Castello. Tre tappe di una sorta di piccolo tour.

Delle Grotte – La villa romana delle Grotte è probabilmente la più celebre delle tre. Risalente al I secolo a.C., originariamente doveva trattarsi di una costruzione molto grande e destinata a una persona particolarmente ricca o importante. Si sviluppava tutta intorno alla grande vasca centrale con peristilium. Ed era costruita in una splendida zona dell’isola d’Elba, nei pressi di Portoferraio: della villa faceva parte un piccolo molo in granito che conduceva fino alla baia sottostante.

Della Linguella – In parte oggi è inglobata all’interno delle fortificazioni medicee di Portoferraio. All’estremità del promontorio che chiude la darsena di Portoferraio si trovano i resti di quella che doveva essere una villa romana, anch’essa risalente al I secolo a.C. E durante i secoli fu più volte oggetto di lavori, fino ad arrivare al 1548 quando Cosimo de’ Medici in quell’area costruì l’omonima torre della Linguella. Per raggiungere la villa romana bisogna recarsi a calata Buccari, alla fine del lungomare nel centro storico di Portoferraio.

Di Capo Castello – Da Portoferraio ci si sposta a Cavo, dove si trova la terza delle ville romane dell’isola d’Elba. Della villa romana di Capo Castello, costruita tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C., oggi sopravvivono soltanto i resti delle mura, realizzate in opus reticulatum (come la villa romana delle Grotte). La villa di Capo Castello era composta da due parti principali: la prima, quella signorile, sorgeva sul promontorio e da lì si poteva godere di una splendida vista sul mare; la seconda, quella rustica, probabilmente si trovava sull’adiacente promontorio di Capo di Mattea.

Affascinati dalle tre ville romane dell’isola d’Elba? Per vederle tutte basta soltanto prenotare il proprio traghetto.

 

Fonte immagine: it.wikipedia.org

Articoli correlati