La Spiaggia delle ghiaie dell’isola d’Elba: tra mare e immersioni

Spiaggia delle ghiaie isola d'ElbaIn una spiaggia si cerca la tranquillità, il sole, il mare, il relax. I diver invece cercheranno delle mete dove poter praticare la propria attività preferita. Poi ci sono coloro a cui piace ritrovarsi immersi nella natura. E c’è un luogo capace di accontentare tutti questi gusti: è la Spiaggia delle ghiaie all’isola d’Elba.

La Spiaggia delle ghiaie si trova a Portoferraio, il primo comune dell’isola d’Elba: dal porto di questa località la spiaggia è facilmente raggiungibile in auto, basta girare a sinistra poco prima di entrare nel centro storico e seguire il suggestivo viale alberato che comincia qui.

Viale alberato che porterà il visitatore a scoprire una spiaggia fatta di piccoli ciottoli bianchi levigati dalle onde del mare. Un mare letteralmente trasparente che dà il meglio di sé quando tira vento di scirocco: è questo il momento in cui i fondali si mostrano in tutta la loro bellezza.

La Spiaggia delle ghiaie dell’isola d’Elba è anche una delle più adatte per i bambini. Confina con un viale ben curato che a sua volta separa la spiaggia dai giardini pubblici: durante le ore più calde questa è una soluzione ideale per far giocare i più piccoli e per concedersi un po’ di riposo al fresco.

Una zona che ha conservato intatta tutta la sua bellezza anche grazie al fatto di essere stata nominata nel 1971 zona a tutela biologica. Un’area che si estende per circa un miglio marino, fino a comprendere anche il celebre Scoglietto. Una nomina “conquistata” grazie alla ricchezza della flora e della fauna marina.

E lo Scoglietto è anche uno dei principali punti per immersioni all’isola d’Elba: con il nome de i Grottoni si indica una parete sottomarina dove si aprono tutta una serie di grotte e cavità naturali; la Franata invece è un’immersione abbastanza semplice e adatta quindi ai beginner.

La Spiaggia delle ghiaie è anche dotata di tutti i servizi che si possano desiderare: bar, ristoranti, stabilimento balneare, collegata dal servizio pubblico di autobus. Non resta che prenotare il proprio traghetto per l’isola d’Elba e venire a vederla.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/horiavarlan

Articoli correlati