La spiaggia di Sansone: un piccolo incanto sul versante nord dell’Elba

Spiaggia di SansoneBasterebbe definirla come una delle spiagge più belle dell’isola d’Elba. E già questo sarebbe sufficiente a rendere l’idea. Sul versante nord dell’isola, vicino a Portoferraio, tra capo Bianco e capo Enfola: è proprio qui che sorge l’ormai celebre spiaggia di Sansone.

Si tratta di una spiaggia poco frequentata e assolutamente tranquilla, ideale per chi cerca un po’ di mare e soprattutto di relax. Aperta a tutti i venti settentrionali, questa spiaggia sarebbe da visitare quando spirano i venti meridionali: è in queste condizioni che il mare della Sansone regala incredibili trasparenze e colori.

Difficilmente il visitatore troverà un mare altrettanto limpido e trasparente; e la spiaggia, lunga circa trecento metri, ha la forma di una mezzaluna fatta di piccoli ciottoli bianchi. Proprio perché raggiungerla non è molto agevole la Sansone non è indicata per le famiglie, e comunque è meglio non essere troppo carichi.

Raggiungere la spiaggia di Sansone è semplice. Avete prenotato uno dei tanti traghetti per Portoferraio? Una volta sbarcati in questo comune dell’Elba bisogna imboccare la strada che conduce fino alla località Viticcio. Una volta raggiunto il bivio Enfola-Viticcio, il visitatore troverà un sentiero che porta alla vicina spiaggia della Sorgente. Da qui parte un altro sentiero di circa duecento metri che arriva alla spiaggia di Sansone.

Non esiste un vero e proprio parcheggio ma si può parcheggiare l’auto a bordo strada (ovviamente rispettando la segnaletica). In alternativa si può ricorrere al servizio pubblico di autobus dell’isola d’Elba.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/nontelodiromai

Articoli correlati