Vacanza all’isola d’Elba: i 5 punti migliori per fare snorkeling

07snorkeling isola d’Elba

Fondali ricchi di vita e di colori: non è un caso se le immersioni sono una delle tante esperienze da fare all’isola d’Elba. Immergersi in un mare limpidissimo dove poter vedere gorgonie, corallo, murene, saraghi, stelle marine. Per chi non volesse attrezzarsi con bombole e muta, possono essere sufficienti maschera e boccaglio: basta conoscere i punti dove fare snorkeling all’isola d’Elba.

Una precisazione: molti dei punti in cui fare snorkeling sono gli stessi per le immersioni all’isola d’Elba; semplicemente non si scende oltre una determinata profondità. Però meglio prestare sempre la dovuta attenzione.

  1. Capo Sant’Andrea. Si comincia da capo Sant’Andrea e dalle zone vicine, nella parte orientale dell’Elba, probabilmente la meta migliore di tutta l’isola per lo snorkeling. In particolare, la baia omonima offre una grande “prateria sottomarina” tutta fatta di posidonia coloratissima, dove vivono diverse specie di pesci.
  2. Marciana Marina. Proseguendo verso Marciana Marina, lungo il cosiddetto Anello occidentale dell’isola d’Elba, c’è tutta una serie di piccole insenature dove potersi immergere con maschera e boccaglio. Sempre su questo tratto di costa si trovano anche alcuni punti celebri come le piscine naturali di Sant’Andrea, gli scogli affioranti dal mare conosciuti come le “formiche” di punta della Zanca, o ancora gli scogli dell’Ogliera.
  3. Gli scogli dell’Ogliera. Anche questi si trovano nella zona di Marciana Marina. Agli scogli dell’Ogliera vive una gran quantità di specie sottomarine come ricciole, aragoste, pesci di scoglio.
  4. Punta Fetovaia. Spostandosi verso la costa sud, lo snorkeler si troverà a poter scegliere tra punta Fetovaia con le sue gorgonie rosse (dove si trova anche una delle più belle spiagge dell’isola d’Elba). Nelle vicinanze, ci sono le grotte della secca di capo Fonza, il faraglione della Corbella e gli scogli rappresentati dalle isole Gemini.
  5. Riserva marina delle Ghiaie-Capobianco-Scoglietto. Qui lo snorkeler potrà trovare punti come le secche di Capobianco, e alcune splendide spiagge come quella delle Ghiaie, la Padulella e cala dei Frati. Questa è sicuramente una delle zone migliori dell’isola per immergersi con maschera e boccaglio.

Infine, due autentiche chicche da segnalare: ai picchi di Pablo è possibile ammirare i coralli; durante i mesi caldi alla spiaggia dei Sassi neri di Capoliveri si possono avvistare i pesci luna. E dopo aver prenotato il vostro traghetto, potrete partire per la vostra tanto desiderata vacanza.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/robsettantasei

Articoli correlati