La Sedia di Napoleone: dove l’Imperatore guardava la Corsica

Sedia di NapoleoneDurante il suo esilio all’isola d’Elba, spesso l’Imperatore francese raggiungeva questa piccola e curiosa roccia affacciata sul mare. Qui a volte restava in piedi, altre si sedeva. Ma sempre si perdeva con lo sguardo verso la Corsica, fantasticando ed elaborando pensieri. Questo luogo oggi è conosciuto con il particolare nomignolo di Sedia di Napoleone.

Luogo prediletto dall’Imperatore francese non soltanto per la vicinanza alla Corsica ma anche per lo scenario. La Sedia di Napoleone si trova sulla costa occidentale dell’isola d’Elba. Per raggiungerla basta imboccare la strada che costeggia Punta della Zanca (uno dei migliori punti per fare immersioni all’isola d’Elba) e scendere fino al faro di Punta Polveraia. La Sedia di Napoleone è lì.

Il nome dello scoglio deriva anche dalla sua peculiare forma. E si tratta di uno dei più famosi mostri di pietra dell’isola d’Elba. Ovvero delle spettacolari formazioni naturali in pietra che possono raggiungere anche i dieci metri d’altezza e dalle forme che richiamano storie, animali, leggende.

Napoleone all’isola d’Elba ha lasciato tante e inestimabili tracce del suo passaggio. Ma forse la cosiddetta Sedia di Napoleone è uno dei luoghi, per così dire, più intimi dell’Imperatore francese, dove si raccoglieva per pensare e riflettere.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/antonf62

Articoli correlati