Portoferraio centro storico: le cose da vedere

Portoferraio centro storicoÈ forse la parte più bella, dal punto di vista storico-artistico, della principale città dell’isola d’Elba: a Portoferraio, il centro storico racchiude castelli, palazzi, stradine suggestive, chiese. Per il visitatore sarà come compiere un viaggio attraverso la storia della città e dell’isola. E le attrazioni da non lasciarsi scappare sono queste:

Torre della Linguella Una tozza torre a pianta ottagonale che si trova all’estremità settentrionale della rada, da cui si può godere di una splendida vista sul mare. L’interno del complesso della Linguella ospita il Museo archeologico nazionale.

Mercato coperto Si trova nei pressi di via dell’Amore. Un tempo il mercato era conosciuto come l’arsenale di Portoferraio, e ci venivano costruite e riparate le navi da guerra del Granducato di Toscana.

Spiaggia delle Viste Uno degli angoli meno conosciuti di Portoferraio e del suo centro storico: si accede a questa piccola spiaggetta da un sentiero che si apre tra Forte Falcone e la residenza napoleonica villa dei Mulini.

Forte Stella Rientra tra le fortezze medicee di Portoferraio e  sorge a nord, su un promontorio roccioso in posizione dominante rispetto alla città di Portoferraio. La mole imponente di forte Stella deve il suo caratteristico nome proprio alla forma della sua pianta, che nell’insieme è riconducibile a quella di un pentagono. Un altro elemento caratteristico di forte Stella è il faro settecentesco, uno dei simboli di Portoferraio.

Forte Falcone Poco a ovest di forte Stella si trova poi forte Falcone: ristrutturato da poco e completamente accessibile al pubblico, anche questa fortificazione è stata eretta su un promontorio, edificata in modo da trovarsi in posizione dominante sulla rada (un tratto di mare dove le navi possono attraccare in sicurezza) del porto. Forte Falcone è riconoscibile per la pianta squadrata e per il bastione.

Chiesa di San Crispino o della Misericordia Una chiesa a navata unica, semplice ma non per questo meno affascinante, al cui interno è ospitata una statua della Madonna col Bambino attribuita a Tino da Camaino. La chiesa della Misericordia custodisce anche le reliquie di San Crispino. Sempre all’interno della chiesa è possibile ammirare i calchi in bronzo originali del volto e della mano di Napoleone: presi a Sant’Elena subito dopo la sua morte, i calchi furono poi portati nella chiesa della Misericordia dai suoi attendenti.

Villa dei Mulini – Una delle due residenze di Napoleone a Portoferraio durante il suo esilio sull’isola d’Elba. Ex sede del Genio militare, fu proprio Napoleone a riadattarla e a darle l’aspetto che ha ancora oggi.

Teatro dei Vigilanti – Originariamente una vecchia chiesa, anche in questo caso l’edificio fu riadattato a teatro da Napoleone, per trascorrerci le sue serate.

Queste sono le attrazioni principali. Ma girando per il centro storico di Portoferraio si possono scoprire luoghi unici e preziosi: monumenti storici, edifici sacri, piazzette panoramiche che si raggiungono dopo aver percorso tortuose stradine, vecchie casette che offrono al visitatore i loro balconi fioriti.

Sono tante le cose da visitare nel centro storico di Portoferraio. E per vederle tutte il primo passo è quello di prenotare subito il vostro traghetto per l’isola d’Elba.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/vngrijl

Articoli correlati