Trascorrere la Pasqua 2016 all’isola d’Elba: 5 diversi tipi di vacanza

Pasqua 2016 all’isola d'Elba

Un vecchio detto dice: Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi. E infatti, in occasione della Pasqua 2016, avete tutte le intenzioni di concedervi un viaggio. Avete anche scelto la meta: è l’isola d’Elba. Adesso vi serve solo qualche buona idea per organizzare il viaggio.

 

Vacanza #1: in 3 giorni

È la prima volta che visitate l’isola d’Elba e vi piacerebbe ammirarne le attrazioni principali. Vi basterà seguire questo itinerario per vedere l’isola d’Elba in 3 giorni: le tappe del viaggio saranno Portoferraio, l’Anello occidentale e le residenze napoleoniche.

Questo itinerario vi permetterà di scoprire quanto di meglio l’isola d’Elba riserva a tutti i visitatori, dalle spiagge alla cultura.

 

Vacanza #2: relax

Per voi, questo viaggio di Pasqua 2016 sarà l’occasione per concedervi un po’ di meritato riposo e staccare dal quotidiano trantran. L’isola d’Elba ha proprio il posto che fa al caso vostro: si tratta delle terme di San Giovanni, a poca distanza da Portoferraio. Tra fango marino, alghe e idromassaggio, ritemprerete lo spirito e il corpo.

 

Vacanza #3: divertimento

L’isola d’Elba ha tutto quello che un viaggiatore potrebbe desiderare per trascorrere una vacanza. E, dal punto di vista del divertimento, non fa eccezione. In particolare:

  • le 2 discoteche più importanti dell’isola sono il Club 64 e il Decò
  • si possono trovare diversi tipi di locali nel centro storico di Portoferraio, dai pub alle vinerie
  • ci sono parchi giochi per tutte le età, come l’Isola dei pirati a Campo nell’Elba e l’Amadeus a Porto Azzurro

 

Vacanza #4: in famiglia

State pianificando un viaggio con tutta la famiglia? In questo caso, ci sono tante attività da fare in vacanza con i bambini all’isola d’Elba: le attrazioni da non perdere sono il Parco minerario di Rio Marina, l’Acquario di Marina di Campo e i due parchi giochi citati in precedenza, l’Amadeus e l’Isola dei pirati.

 

Vacanza #5: escursioni

Le prime cose che mettete in valigia sono gli scarponi da trekking. Questa vacanza di Pasqua 2016 potrebbe essere l’occasione giusta per scoprire gli eremi dell’isola d’Elba, molti dei quali risalgono al periodo della caduta dell’Impero romano.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/aquilano76

Articoli correlati