Vacanze di Pasqua 2015: un viaggio di tre giorni all’isola d’Elba

Pasqua 2015 isola d’ElbaPasqua 2015 si avvicina. E voi avete voglia di concedervi un viaggio di tre giorni in una meta ovviamente bella da vedere e che al tempo stesso non sia troppo lontana. Che ne dite dell’isola d’Elba?

 

Primo giorno: Portoferraio

Il primo giorno del vostro viaggio potreste dedicarlo al principale e più grande centro abitato dell’isola d’Elba. A Portoferraio le cose da vedere sono tante: la casa di Napoleone, le fortezze medicee, il lungomare, il centro storico. E poi nelle vicinanze ci sono alcune delle spiagge più belle dell’isola d’Elba, come la spiaggia delle Ghiaie e la Padulella.

 

Secondo giorno: Capoliveri

A poca distanza da Portoferraio, lasciando la costa nord per quella sud, si incontra Capoliveri, secondo centro abitato per grandezza dell’isola. Qui da vedere ci sono forte Focardo, il santuario della Madonna delle Grazie, il monte Calamita. E ovviamente non possono mancare le spiagge, come l’Innamorata, Lacona, Naregno, Margidore.

 

Terzo giorno: escursione

Il terzo e ultimo giorno del viaggio di Pasqua 2015 lo dedicherete e una delle tante escursioni che è possibile fare all’Elba. In particolare potete scegliere una di queste tre:

 

E di sera?

Se il giorno sarà dedicato a vedere le tante bellezze che quest’isola riserva ai suoi visitatori, sappiate che all’isola d’Elba i divertimenti non mancano di certo. Tra discoteche, parchi giochi e locali di vario tipo, dovete soltanto scegliere il tipo di serata che vi piacerebbe vivere.

 

Mangiare

Il vostro viaggio di Pasqua 2015 all’isola d’Elba non potrà mai dirsi completo senza aver assaggiato i piatti tipici di questa meta, come lo stoccafisso alla riese, il gurguglione, la schiaccia briaca, l’immancabile quanto gustoso cacciucco. Sia a Portoferraio che a Capoliveri ci sono diversi ristorantini dove fermarsi a mangiare.

 

Muoversi

Avete quindi deciso di andare all’Elba in occasione delle vacanze di Pasqua 2015? Allora per muovervi sull’isola avete a disposizione due grandi possibilità:

  • imbarcare un mezzo vostro, auto o moto che sia, su uno dei traghetti che ogni giorno partono verso l’isola
  • ricorrere al servizio di autobus.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/tesking

Articoli correlati