Natale in tavola all’isola d’Elba: la ricetta del corollo elbano

Natale all’isola d'Elba: il corollo

Quando dite Natale all’isola d’Elba, la prima cosa che viene in mente è la schiaccia briaca, celebre ricetta preparata rigorosamente durante questo periodo dell’anno. Eppure c’è anche un’altra specialità che non manca mai sulle tavole elbane quando il Natale si avvicina: è il corollo elbano.

 

Ingredienti:

  • 500 grammi di farina
  • 150 grammi di burro
  • 300 grammi di zucchero
  • 4 uova
  • liquore d’anice (un bicchierino appena)
  • un bicchiere di latte
  • scorza di limone grattugiata
  • una bustina di lievito vanigliato
  • zucchero a velo

 

Preparazione:

  • Sbattete le uova in una ciotola.
  • Ammorbidite il burro utilizzando soltanto le mani.
  • Disponete la farina a fontana (deve formare una sorta di larga corona e avere un buco al centro).
  • Riscaldate appena il latte: quando diventa tiepido, aggiungete la bustina di lievito.
  • Mettete le uova precedentemente sbattute e il burro nel “cratere” di farina.
  • Aggiungete zucchero, bicchierino di anice, scorza di limone grattugiata e latte tiepido.
  • Amalgamate il tutto lavorando l’impasto con le mani a lungo.
  • Imburrate e infarinate uno stampo per ciambella abbastanza grande da contenere tutto l’impasto.
  • Versate l’impasto nello stampo.
  • Fatelo cuocere in forno a 180°C per 40-45 minuti. Quando l’impasto assume un colore dorato, è il momento di toglierlo dal forno.
  • Lasciate raffreddare il corollo.
  • Prima di servirlo, spolverate con dello zucchero a velo.

 

La preparazione del corollo elbano non è difficile. Questo è il dolce per eccellenza dell’isola d’Elba: gustoso, semplice, viene sempre preparato a Natale come segno di buon auspicio per l’anno che sta arrivando.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/dinnerseries

Articoli correlati