Vacanza all’Elba: una visita al museo napoleonico

Museo napoleonico ElbaAbbiamo già detto della casa di Napoleone all’Elba, e visto che in realtà le residenze napoleoniche sono due. Luoghi dove vengono conservati cimeli, vestiti e oggetti vari appartenuti all’imperatore francese. Allo stesso modo, invece di museo napoleonico all’Elba, sarebbe più corretto parlare del museo della palazzina dei Mulini e del museo di villa San Martino.

La palazzina dei Mulini sorge sull’omonimo bastione dei Mulini, una delle fortezze medicee di Portoferraio. Ed era la dimora ufficiale di Napoleone durante l’esilio all’Elba. Il nome deriva dai mulini a vento che anticamente erano presenti, e infatti la villa fu costruita circa un secolo prima dell’arrivo dell’imperatore francese. Formata da due padiglioni e diventata museo nazionale, la palazzina (o villa) dei Mulini ospita la maggior parte dei libri che Napoleone raccolse durante il suo esilio.

Villa San Martino sorge nell’omonima località appena fuori Portoferraio. Originariamente avrebbe dovuto essere la residenza estiva di Napoleone, mentre la palazzina dei Mulini era quella cittadina. Si tratta di un’abitazione molto semplice dove spicca la celebre Sala egizia.

Villa San Martino fu poi acquistata da Anatolio Demidoff, principe russo grande appassionato di cimeli napoleonici. Fu proprio il principe ad ampliare la villa con la galleria neoclassica conosciuta come galleria Demidoff: è qui che si trovano le stampe d’epoca e soprattutto la Galatea di Canova, statua per la quale posò Paolina Bonaparte Borghese, sorella dell’imperatore francese.

In questo piccolo tour lungo i musei napoleonici all’Elba bisogna anche citare il museo della Misericordia, sempre a Portoferraio: qui sono custoditi il calco di una mano e la maschera funebre in bronzo di Napoleone.

Questi i musei napoleonici all’Elba, sicuramente da visitare durante una vacanza, così da rivivere la storia e le gesta dell’imperatore francese. E per maggiori informazioni si può telefonare a questi numeri: 0565/915846 per la palazzina dei Mulini, 0565/914688 per villa San Martino, 0565/914009 per il museo della Misericordia.

 

Fonte immagine: flickr.com/photos/cebete

Articoli correlati