Leggende dell’isola d’Elba: la storia di Alba e Sabino

isola d’Elba leggende: le GrotteNe sono un esempio i Mostri di Pietra, oppure gli Argonauti: l’isola d’Elba è luogo di leggende. Leggende ambientate in alcuni dei posti più belli di quest’isola. Come nel caso della storia della principessa Alba e del cavaliere Sabino.

Racconta la leggenda che la principessa Alba e il cavaliere Sabino furono travolti da un amore intenso ma contrastato. Decisero di chiedere aiuto alla dea Venere, la quale indicò loro l’isola d’Elba come posto sicuro dove i due amanti avrebbero potuto vivere il proprio amore.

La dea chiese in cambio solo una cosa: i due innamorati le avrebbero dovuto dedicare un’ara votiva nella casa dove avrebbero abitato. Ma Alba e Sabino se ne dimenticarono. E Venere si vendicò.

La dea fece perdere la memoria a Sabino, che da allora cominciò a vagare come un folle per le coste e i monti dell’isola d’Elba. La principessa Alba invece non poté fare altro che struggersi e consumarsi per l’amore perduto.

Quella di Alba e Sabino è una leggenda romantica e toccante. Una leggenda che rivive ancora oggi sull’isola d’Elba: tra i ruderi della villa romana delle Grotte (vicino Portoferraio) sarebbe possibile udire la voce della principessa Alba che chiama il suo amato Sabino.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/steffen_ramsaier

Articoli correlati