Le spiagge bianche dell’isola d’Elba: dalla Sansone alla Laconella

Isola d'Elba spiagge biancheAlcune di esse rientrano a pieno titolo tra le spiagge più belle dell’isola d’Elba. Luoghi che fanno sognare tutti i visitatori con la loro sabbia candida, i ciottoli levigati, e il loro mare da cartolina. All’isola d’Elba le spiagge bianche sono tante, ed elencarle tutte è difficile. È però possibile dire quali sono le migliori, le più conosciute e ambite.

Sansone – Si trova nei pressi di Portoferraio, il principale centro abitato dell’isola d’Elba. La spiaggia è molto tranquilla e poco frequentata. La si può raggiungere imboccando un sentiero che parte dalla spiaggia della Sorgente.

Padulella – Due speroni di scogli bianchi e sormontati dalla vegetazione che cingono una spiaggia di un colore immacolato, anch’essa bianca: questa è la Padulella. Che si trova a poca distanza dalla spiaggia delle Ghiaie, quindi basta seguire le stesse indicazioni per raggiungerla.

Cavoli – A Campo nell’Elba, è una delle spiagge più conosciute e frequentate dell’isola: dista circa cinque chilometri da Marina di Campo.

Cala dei Frati – Ciottoli bianchi a grana grossa levigati dal mare per questa spiaggia molto riparata che può essere raggiunta in due modi: o dalla spiaggia delle Ghiaie oppure concedendosi un’escursione in barca con partenza da Portoferraio.

Sant’Andrea – Si trova nella parte nordest dell’isola d’Elba, di fronte alla frazione di Zanca. Il suo colore bianco la spiaggia di Sant’Andrea lo deve alla presenza di alte scogliere di granito che la cingono e rendono il mare di una limpidezza incomparabile.

Fetovaia – Una piccola baia di sabbia protetta dall’omonima Punta Fetovaia, a Campo nell’Elba. È lunga appena duecento metri ma nonostante questo è una delle spiagge più famose dell’isola.

Laconella – Tra le spiagge bianche dell’isola d’Elba bisogna infine citare quella di Laconella: una stupenda baia di sabbia bianca che si trova nella parte finale del Golfo di Laconella, a Capoliveri.

Articoli correlati