Isola d’Elba fuori stagione: le 5 cose da fare in questa isola suggestiva

Isola d'Elba fuori stagione

 

L’Elba è l’isola degli infiniti orizzonti. Un’oasi verde nell’arcipelago toscano. Da scegliere come meta per le vostre vacanze estive, tutta da scoprire nel caso di un viaggio fuori stagione, ad esempio in inverno. Si tratta di una località incantevole, dove piccoli borghi ricchi di storia e cultura svelano suggestivi scorci senza tempo. Natura e cultura, profumi e sapori, relax e divertimento.

  1. Storia e cultura. Siti archeologici, musei, chiese e fortezze. L’isola d’Elba vi terrà impegnati in un itinerario storico-culturale tutto da scoprire. Cominciate con una visita al Mausoleo Tonietti a Cavo, testimonianza in stile Liberty con motivi decorativi d’ispirazione romano-imperiale. Recatevi poi a Villa Romana di Capo Castello, al cui interno sono stati rinvenuti diversi reperti archeologici.  La posizione panoramica vi farà godere di una splendida vista sul mare e su tutta la costa tirrenica. Non dimenticate il Museo Archeologico della Linguella, a Portoferraio, che conserva reperti etruschi e romani che vanno dall’VIII secolo a.C. fino al V secolo d.C.; e Le case di Letizia, la madre di Napoleone, infatti, soggiornò per alcuni mesi a Portoferraio e Marciana.
  2. Natura. Se siete amanti della natura, non potete perdervi le meraviglie del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano che soddisferà il vostro bisogno di verde e aria pura. È notevole la varietà di paesaggi, articolato e complesso si presenta quello dell’Isola d’Elba. Graniti e rocce sedimentarie, viole e fiordalisi, gabbiani reali e falchi pellegrini. Il mare circostante ospita coralli, stelle marine, delfini e il raro pesce luna.
  3. Sport e svago. Anche nei mesi freddi il vostro viaggio sull’isola d’Elba vi riserva molteplici attività da praticare, come il golf ad esempio. In inverno però è bene essere equipaggiati ed avere molta esperienza in escursioni e simili. Per i bambini l’attività preferita per fare un po’ di movimento è senz’altro il gioco quindi non perdetevi il Parco Giochi Arcobaleno a Marina di Campo.
  4. Movida.  La movida dell’isola non si ferma neanche in inverno. Quindi state tranquilli sulla dose di divertimento di cui potrete godere anche se non è piena estate. Inaugurate la vostra serata andando in uno dei tanti bar o pub che si trovano a Porto Azzurro, al Garden Beach di Marina di Campo o allo Yachting a Marciana Marina, dove potrete prendere da bere ascoltando ottima live music. Anche il bar La Gran Guardia a Portoferraio organizza eventi con musica dal vivo o dj set, senza dimenticare  il bar La Vela che è diventato luogo di incontro per i giovani tra i 16 e i 25 anni. Se volete scatenarvi con il ballo allora fanno al caso vostro il Club 64 per techno e house, e il Mandel Club per la musica latina.
  5. Cucina e Relax. Non c’è niente di meglio, dopo aver visitato in lungo e in largo la vostra magica isola, che gustare i sapori dei piatti tipici del posto. La cucina elbana, semplice e genuina, risente delle dominazioni subite, unendo i sapori del mare con i profumi della terra. La parte orientale dell’isola è famosa per i dolci, sempre apprezzati anche i vini, bianchi, rossi o liquorosi. Ricordate di assaggiare: lo stoccafisso alla riese, il gurguglione (riso, verdure e pesce) e gli zerri fritti.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/andolfato/

Articoli correlati