Auto, bus o bici? Come muoversi durante una vacanza all’isola d’Elba

isola d’Elba come muoversi

La “questione logistica” è sempre uno degli elementi da considerare quando si sta pianificando una vacanza. E il vostro prossimo viaggio all’isola d’Elba non farà certamente eccezione. Volete sapere come muovervi una volta giunti a destinazione? Queste sono le soluzioni principali.

 

In auto/moto/camper

La soluzione che ci sentiamo di raccomandarvi se state pensando di trascorrere sull’isola d’Elba almeno una settimana. Potete, infatti, imbarcare sul traghetto la vostra auto: in questo modo, durante tutta la durata della vacanza, potrete muovervi in totale libertà e visitare questa splendida isola.

I principali centri abitati dell’isola sono tutti collegati da strade provinciali. Per rendere l’idea delle distanze, considerate che per arrivare dalla costa est alla costa ovest in auto ci vuole circa un’ora e mezza. Inoltre, sul traghetto potete imbarcare anche moto o camper.

 

In autobus

Per questa vacanza, avete un vostro personale imperativo categorico: niente auto. Perché non volete, almeno per qualche giorno, preoccuparvi di niente, dal parcheggio al costo del carburante. Più che comprensibile, visto che una vacanza deve essere un momento di riposo anche per la mente.

L’isola d’Elba ha la soluzione per questa circostanza. Potete, infatti, muovervi in autobus. Il servizio di trasporto pubblico, gestito dalla compagnia CTT Nord, è attivo durante tutto l’anno e garantisce il collegamento non soltanto con i principali centri abitati ma anche con le più belle spiagge dell’isola.

 

In bici

Soluzione raccomandata soprattutto se siete degli sportivi. Da un capo all’altro, l’isola d’Elba è lunga circa 45 chilometri. Anche non essendo particolarmente allenati, e senza volersi allontanare troppo dal posto dove alloggerete, potrete comodamente muovervi anche in bicicletta.

E per “osare” un po’ di più? Be’, in questo caso troverete sicuramente pane per i vostri denti pedalando su questi sei itinerari per la MTB: i panorami che vedrete non vi lasceranno indifferenti.

 

Ecco quali sono le soluzioni principali per muoversi all’isola d’Elba. Alle quali si potrebbe aggiungere una quarta opzione: i taxi, che troverete soprattutto nei centri abitati più grandi, come Portoferraio, Capoliveri e Porto Azzurro.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/jfrenaud

Articoli correlati