5 luoghi da vedere: un modo alternativo di visitare l’isola d’Elba

isola d'Elba alternativa

L’isola d’Elba non è solo mare. Da vedere c’è tanto altro ancora. Perché questa è una terra antica, dove diverse popolazioni hanno lasciato le loro tracce. E dove la natura riserva tanti scorci poco conosciuti. Voi avrete la possibilità di vedere l’isola d’Elba alternativa. Per un viaggio in cinque tappe.

[tribulant_slideshow gallery_id=”2″]

  1. Delfini. L’isola d’Elba sorge nel Santuario per mammiferi marini: un’area marina protetta compresa tra Toscana, Sardegna, Corsica e Principato di Monaco. Qui nuotano in libertà diverse colonie di delfini. Per vederli potete prenotare un’escursione in barca nei principali centri abitati dell’isola.
  2. Mostri di Pietra. Sono delle formazioni naturali in pietra di varie dimensioni (alcune raggiungono i dieci metri d’altezza). La fantasia popolare ha dato loro diversi nomi: Cullata del Diavolo, Masso dell’Aquila, Sedia di Napoleone. Possono essere visti seguendo i cosiddetti Sentieri dei Mostri di Pietra, percorsi guidati con pannelli illustrativi.
  3. Eremi. Sono numerosi e molti di essi risalgono al periodo della caduta dell’Impero romano, quando monaci ed eremiti si spostarono verso l’interno per difendersi dalle incursioni dei pirati. Ognuno di questi eremi farà la gioia di qualunque appassionato di trekking.
  4. Fonte di Napoleone. Conosciuta un tempo come Fonte dell’Acquaviva, fu poi dedicata all’Imperatore francese. Si trova nei pressi del centro abitato di Procchio, a Marciana, immersa nella natura che circonda il monte Capanne.
  5. Anello occidentale dell’isola d’Elba. È la strada costiera che da Procchio arriva fino a Marina di Campo. Da percorrere per vedere alcuni dei panorami sul mare più belli dell’intera isola d’Elba.

Cinque tappe per questo itinerario alternativo alla scoperta delle bellezze nascoste e meno conosciute dell’isola d’Elba. Ora non vi resta che una cosa da fare: prenotare il viaggio in traghetto.

 

Immagini:
it.wikipedia.org
Flickr.com/photos/medinafjavier
Flickr.com/photos/robsettantasei
Flickr.com/photos/iruben

Articoli correlati