Isola d’Elba: il fascino misterioso della spiaggia di Calamita

spiaggia Calamita Elba

Benvenuti su una delle spiagge più belle di Capoliveri. Un luogo molto appartato, difficile da raggiungere, ma proprio per questo ancora più prezioso. Un luogo unico anche nel variegato panorama delle spiagge dell’isola d’Elba. Tutto questo è la spiaggia di Miniera di Calamita, nei pressi di Capoliveri.

 

La spiaggia

Selvaggia come poche altre dell’isola. La spiaggia di Calamita è di ghiaia scura mista a sabbia e sassi, in netto contrasto con il colore blu intenso del mare. La costa è molto scoscesa e sono ancora presenti tracce del passato minerario della zona. Un tratto di costa che esercita ancora oggi un fascino indescrivibile.

 

Per chi è consigliata

Sicuramente questa spiaggia è per tutti coloro che non hanno paura di muoversi per raggiungere una spiaggia molto particolare, che non si dimentica facilmente. Relax e tranquillità sono assicurati. Però non è presente alcun tipo di servizio e, anche per la zona dove si trova, non è consigliata se si sta trascorrendo una vacanza con tutta la famiglia.

 

Come arrivare alla spiaggia di Calamita

Si trova nella zona mineraria dell’isola. Ci sono diverse strade via terra che conducono alla spiaggia ma, per ragioni di sicurezza, sono tutte chiuse. Quindi l’unico modo per raggiungere la spiaggia è via mare: potete noleggiare un’imbarcazione oppure partecipare a un giro in barca con partenza da Capoliveri e sosta su questa spiaggia.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/31985373@N00

Articoli correlati