La darsena medicea: Portoferraio tra mare e storia

Darsena medicea PortoferraioSenza mezzi termini questo può essere considerato uno dei posti più belli da vedere nel principale centro abitato dell’isola d’Elba. Un luogo dove si incontrano la bellezza del mare dell’Elba e la sua storia. E basta una passeggiata, specialmente di sera, per respirare tutta l’atmosfera e il fascino della darsena medicea di Portoferraio.

Portoferraio si affaccia su un’insenatura ottimamente protetta dai venti. E fu proprio tale caratteristica a farne in epoca passata uno dei porti più sicuri dell’intero Mediterraneo. Ancora oggi la darsena è il primo paesaggio che accoglie i visitatori che si avvicinano in traghetto. Visitatori che possono subito ammirare la città che si erge sulla rada, abbracciata e protetta dall’imponente sistema delle fortezze medicee di Portoferraio.

La “Calata”, come gli abitanti di Portoferraio chiamano la darsene medicea, rappresenta una splendida passeggiata lungo questo tratto del litorale elbano. Ha una particolare forma a chiocciola, protetta dall’alto da tre bastioni. Forma che segue la conformazione dell’insenatura naturale, una sorta di mezzaluna molto arcuata, dove è stata poi costruita Portoferraio. E la Calata, specialmente durante il periodo estivo, è sempre piena di yacht, navi da crociera e altre belle imbarcazioni.

Darsena di Portoferraio che è tutto un susseguirsi di negozi, boutique, gelaterie, snack bar, librerie, caffetterie, molte delle quali mettono a disposizione tavolinetti e divanetti all’aperto. La Calata quindi potrebbe essere un’ottima idea per chi cerca dove fare shopping all’isola d’Elba.

Qui si trovano anche alcuni dei principali locali di Portoferraio, e la Calata può essere considerata un po’ come il punto di ritrovo soprattutto dei giovani. La passeggiata lungo la darsena continua poi fino al centro storico di Portoferraio, il vero cuore della città.

E come concludere degnamente la passeggiata lungo la darsena medicea di Portoferraio? Ovviamente fermandosi in uno dei ristorantini che si trovano in zona e assaporare i piatti tipici dell’isola d’Elba, rigorosamente accompagnati dai vini dell’Elba.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/jfrenaud

Articoli correlati