Il Capodanno 2016 all’isola d’Elba: 3 idee per trascorrere la vacanza

Capodanno isola d’Elba 2016

Il Capodanno 2016 si avvicina. E voi avete voglia di trascorrerlo in maniera speciale. Magari concedendovi un piccolo viaggio in una destinazione che in inverno ha ancora tanto da offrire. Proprio come l’isola d’Elba. Vi serve qualche buona idea per organizzare la vacanza?

 

1. In piazza a Portoferraio

Per voi, il modo migliore di festeggiare l’arrivo del nuovo anno è in piazza, in compagnia di tante persone, meglio ancora se la piazza si trova vicino al mare. In questo caso, la destinazione che fa per voi è Portoferraio: di solito, il nuovo anno qui viene salutato con lo spettacolo di fuochi pirotecnici sul mare allo scoccare della mezzanotte.

Prima e dopo i fuochi pirotecnici ci saranno musica e degustazioni di prodotti tipici. Per maggiori informazioni in merito, potete consultare il sito ufficiale del comune di Portoferraio.

 

2. Cenetta e serata speciale

In occasione del Capodanno, i vari ristoranti dell’isola d’Elba preparano dei menù speciali con i piatti tipici elbani: del resto, che Capodanno sarebbe senza il cenone? Anche in questo caso, vi consigliano di scegliere il principale centro abitato dell’isola: nel centro storico di Portoferraio troverete tanti piccoli e suggestivi ristorantini.

E sempre nel centro storico di Portoferraio non mancano numerosi localini che organizzano serate a tema per festeggiare l’arrivo del nuovo anno: finito di mangiare, dovete solo scegliere come proseguire la serata.

 

3. Ballare fino all’alba

Non volete sentire ragioni: per voi non è Capodanno senza tanta musica e senza la possibilità di ballare fino alle prime luci dell’alba. Le più famose discoteche dell’isola d’Elba sono due:

  • Club 64
  • Decò

Entrambe sono facilmente raggiungibili in auto partendo da Portoferraio o da Capoliveri.

 

Queste 3 idee vi permetteranno di trascorrere un indimenticabile Capodanno 2016. Adesso non vi resta che una cosa da fare: prenotare in tempo il viaggio in traghetto all’isola d’Elba.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/vironevaeh

Articoli correlati