Birdwatching isola d’Elba 2015: un percorso con il naso all’insù

Birdwatching isola d’Elba 2015

Il birdwatching è una delle tante attività che è possibile svolgere all’isola d’Elba. E se anche voi siete degli appassionati, c’è una piacevole passeggiata che non dovete perdere: è Il volo delle rondini, prevista per il 27 settembre.

Il punto di ritrovo di questo percorso è la Zanca, una piccola frazione del comune di Marciana. Si tratta di un centro abitato molto antico: la sua esistenza è documentata fin dal XVI secolo. L’etimologia del nome potrebbe derivare dal longobardo zanka, che significa “tenaglia”. Nelle vicinanze si trova la spiaggia di Sant’Andrea, una delle più belle dell’isola.

Il ritrovo è previsto per le ore 10:00 al bivio la Zanca. Il percorso non è particolarmente lungo, in quanto dura tre ore, il giusto per godersi il paesaggio. Percorso che si snoda tra l’azzurro del mare e il verde della natura elbana. A fare da guida ci sarà l’esperto Giorgio Paesani: nei vari ambienti della macchia e della lecceta, imparerete a riconoscere rondini, gabbiani, rapaci e passeriformi che popolano le coste e i boschi dell’isola d’Elba.

E una volta che avrete finito questo percorso di birdwatchig? Avrete davanti ancora buona parte della giornata. E visto che vi trovate lungo l’Anello occidentale dell’isola d’Elba, potreste approfittarne per vedere Marciana Marina, Poggio e Chiessi (giusto per fare qualche esempio).

Portoferraio è uno dei principali porti turistici dell’isola d’Elba. Da qui vi basta prendere la strada provinciale 25 e seguire le indicazioni per la Zanca. Il viaggio in auto dura circa tre quarti d’ora.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/niceimages

Articoli correlati