Isola d’Elba: la “bandiera delle tre api”

Bandiera isola d'ElbaUn vessillo bianco con una striscia rossa diagonale dove sono disegnate tre api: questa è la celebre bandiera dell’isola d’Elba. Anche detta, per la caratteristica appena descritta, “bandiera delle tre api”.

La paternità della bandiera dell’isola d’Elba va fatta risalire a Napoleone Bonaparte. L’imperatore francese restò in esilio sull’isola dal 4 maggio 1814 al 26 febbraio 1815 (periodo storico che sarà ricordato dal Bicentenario di Napoleone all’Elba). Una volta sbarcato l’imperatore francese la donò all’isola, bandiera che fu subito issata sul punto più alto di Portoferraio.

Sull’origine dei colori della bandiera si è molto discusso. Secondo alcuni l’ispirazione sarebbe venuta dalla bandiera del Granducato di Toscana che prima con i Medici e poi con gli Asburgo-Lorena aveva dominato sull’isola. Secondo altri il rosso e il bianco sarebbero i colori della Signoria di Piombino che aveva governato sull’Elba come diretta dipendenza.

La verità, forse, sta nel mezzo. Probabilmente Napoleone aveva voluto soltanto creare una bandiera i cui colori fossero comunque familiari agli abitanti dell’Elba. Ma, come già detto, non esiste una versione unanimemente condivisa e accertata.

E per quanto riguarda le api? Anche in questo caso non c’è una sola spiegazione. Le api sarebbero un riferimento alle tre parti in cui l’isola d’Elba fu divisa dal XVII secolo, finalmente riunita con Napoleone (sembra sia stato lo stesso Napoleone a dare tale spiegazione ma non vi è nulla di certo al riguardo). E l’ape è anche un simbolo dell’operosità e dell’unità del popolo dell’Elba.

Ancora oggi è possibile vedere l’originale bandiera dell’isola d’Elba. Si trova nella cosiddetta palazzina dei Mulini, residenza cittadina di Napoleone nonché una delle fortezze medicee di Portoferraio. Oggi la palazzina rappresenta uno dei due musei napoleonici dell’isola d’Elba.

E per vedere anche questa particolarità dell’Elba non bisogna fare altro che scegliere l’Elba come meta per la propria vacanza e prenotare in tempo un traghetto.

 

Fonte immagine: it.wikipedia.org

Articoli correlati